Ingegneria della resilienza

Ingegneria della resilienza

L'analisi quantitativa della resilienza e la progettazione resiliente costituiscono approcci innovativi e ottimizzanti per pianificare la funzionalità e lo sviluppo sostenibile delle comunità umane e dei geosistemi nelle loro dimensioni socio-culturali, demografiche, economiche, istituzionali, infrastrutturali e ambientali tramite un approccio quantitativo e unificato.

La resilienza può definirsi come la capacità di un sistema, comunità o società esposta a pericoli naturali o antropogenici di resistere, assorbire, adattarsi e recuperare dagli effetti di un evento indesiderato in maniera tempestiva ed efficiente, anche attraverso la preservazione e il ripristino delle proprie strutture essenziali e funzioni di base.

Una comunità umana può essere analizzata e scomposta in una serie di dimensioni e funzionalità sistemiche, come suggerito dal framework PEOPLES (peoplesresilience.org); più precisamente:

  • Popolazione e demografia
  • Ambiente e servizi ecosistemici
  • Servizi pubblici organizzati
  • Infrastrutture fisiche
  • Competenza e capacità autoorganizzativa
  • Sviluppo economico
  • Capitale socio-culturale

 

PEOPLES framework - ENG.jpg (215 KB)
Le dimensioni del framework PEOPLES

 

L'analisi strutturata della resilienza viene svolta dapprima a livello di singola dimensione; successivamente, i risultati riferiti a ciascuna dimensione vengono unificati in una valutazione complessiva della resilienza a livello di comunità, sia per scenari attuali, sia per scenari futuri facenti riferimento all'evoluzione temporale naturale della comunità, sia all'intervento di pericoli naturali (comprendenti i cambiamenti climatici) sia antropogenici.

Georisk Engineering S.r.l. fornisce consulenze inerenti l'analisi qualitativa e/o quantitativa della resilienza secondo l'approccio concettuale generale del framework PEOPLES. I servizi offerti comprendono:

  • raccolta e analisi di indicatori qualitativi e/o quantitativi di resilienza
  • sviluppo e implementazione di modelli di funzionalità e resilienza
  • stima della resilienza
  • progettazione "resilience-based"
  • mappatura e restituzione cartografica della resilienza mediante GIS

L'analisi e la progettazione "resilience-based" costituiscono ausili utili e importanti per le Amministrazioni e i portatori d'interesse nella pianificazione della funzionalità e dell'adattamento di comunità o di parti di esse, attraverso la disponibilità di scenari temporali rappresentanti una comunità nelle sue componenti fondamentali.